SCARICA ARTICOLI CON DOI

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. L’unico modo per sapere qualcosa sull’entità è quello di guardare i metadati. I suoi oggetti possono dunque essere tanto contenuti digitali quanto contenuti pubblicati su supporti fisici: L’IDF è controllata da un Consiglio eletto dai membri della Fondazione, con un Direttore nominato a tempo pieno responsabile di coordinarne e pianificarne le attività. Il DOI Name non dice nulla riguardo all’entità che ha come oggetto è una stringa opaca. Novità Iniziative Convenzioni Scarica i cataloghi.

Nome: articoli con doi
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 33.85 MBytes

Segui i suggerimenti del progetto di co. I servizi e le funzionalità di CrossRef vedi anche: Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. I servizi e le funzionalità di CrossRef. Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori. DOI – La comparazione dei sistemi sanitari.

articoli con doi

Affermare che i metadati sono persistenti non significa dire che cpn immodificabili: DOI -Applying time-driven activity-based costing to chronic diseases. Un’analisi applicata al -costo standard per studente in corso. Estratto da ” https: Newsletter La tua opinione I blog degli autori. Ogni Agenzia di registrazione espone ben in evidenza sul proprio articoki i servizi offerti, i costi previsti do le regole da rispettare.

articoli con doi

Tra questi, in particolare, si hanno i seguenti:. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli.

Digital object identifier – Wikipedia

Nel CrossRef ha lanciato in versione beta il suo motore di ricerca ad accesso liberoche consente di ottenere risultati molto raffinati a partire da varie tipologie di query.

Scritto da Giovanni Salucci. DOI – Evoluzione dell’informativa extra-contabile e ruolo del reporting integrato nella prospettiva delle imprese. Ogni risorsa presente nel database di CrossRef è associata a un DOI Digital Object Identifierun codice alfanumerico dal formato standard che consente l’identificazione agticoli e duratura, all’interno della rete Internet, di una entità oggetto di proprietà intellettuale.

  LG U8380 SCARICA

Ad esempio CrossRef chiede di associarsi, pagando una quota annuale a seconda del fatturato del richiedente; inoltre il richiedente si impegna a registrare TUTTI i contenuti digitali delle riviste pubblicate, corredando ciascun articolo dei metadati previsti dallo schema adottato da Crossref; Medra invece stabilisce un canone annuale basato sul numero dei DOI registrati e adotta lo schema ONIX di metadati.

DOI – Rotazione dei crediti commerciali e performance aziendali. DOI – L’equilibrio instabile delle società partecipate pubbliche tra insolvenza genetica e ricapitalizzazioni per perdite Per risolvere un DOI, basta digitare nella barra indirizzi di qualunque browser la stringa http: I suoi oggetti possono dunque essere tanto contenuti digitali quanto contenuti pubblicati su supporti fisici: Attraverso il Consiglio, l’IDF è, in ultima istanza, controllata dai suoi membri.

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera. Attualmente gestisce i metadati relativi a quasi 50 milioni di contenuti, lavorando con circa editori e con pubblicazioni che vanno dal XVII secolo fino a oggi. L’IDF sostiene lo sviluppo e la promozione del sistema DOI quale infrastruttura comune per la gestione dei contenuti, e garantisce che qualunque miglioramento apportato al sistema riguardante la creazione, il mantenimento, la registrazione, la risoluzione e le strategie politiche relative al DOI venga reso disponibile a ogni registrante, e che nessuna licenza per l’adozione dello standard possa essere richiesta da terzi.

Digital object identifier

CrossRef è un’associazione no-profit costituita nel dai principali editori scientifici e accademici internazionali con l’obiettivo di massimizzare la visibilità e la citabilità delle pubblicazioni online. Novità Iniziative Convenzioni Scarica i cataloghi. La proposta di una nuova configurazione.

  RIVERDALE GRATIS SCARICA

articoli con doi

È costituito da due parti: DOI – Ancora incerta la classificazione dei ristorni delle cooperative tra norme giuridiche e regole tecniche contabili. Ma quali sono allora i vantaggie perché entrare in questo giro vale la pena?

Profili qualitativi e numerosità a confronto. Arhicoli Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. La risoluzione, in termini generali, è doii processo attraverso cui si sottopone un identificatore a un servizio di rete e si ricevono in cambio una o più informazioni relative all’entità identificata.

Il Digital object identifier acronimo DOIin italiano “Identificatore digitale di articli oggetto” è uno standard che consente l’identificazione duratura ccon univoca [1] di oggetti di qualsiasi tipo [2] all’interno di una rete digitalee l’associazione ad essi dei relativi dati di riferimento – i metadati – secondo uno schema strutturato ed estensibile.

DOI o non DOI?

L’unico modo per sapere qualcosa sull’entità è quello di guardare i don. DOI – Il settore ind. Il DOI Name è composto da 2 componenti separati da una slash:. Inoltre, i metadati rappresentano la chiave per lo sviluppo di servizi basati sul DOI, quali banche dati internazionali e motori di ricerca per specifiche tipologie di contenuti.

In generale, il DOI rende possibile creare sistemi e transazioni automatiche: